Il testo dell’emendamento da me proposto, in collaborazione con il sottosegretario Angelo Rughetti, va a coprire il vuoto normativo attraverso l’interpretazione autentica di altre norme già vigenti, estendendo quanto già previsto per il personale delle sopprimende aziende speciali delle Camere di Commercio, che aveva un contratto di lavoro privatistico, ai dipendenti dei consorzi tra enti locali, con la possibilità di essere inseriti nel circuito della mobilità territoriale previsto dal predetto d. Lgs. n. 175/2016, per poter essere riassorbiti nella Pubblica Amministrazione senza aggravio di costi per la finanza pubblica.

Il tema delle grandi opere per cui si prevede una programmazione secondo priorità basate sui bisogni di mobilità di persone e imprese senza prescindere da un’analisi costi-benefici trasparenti e dall’introduzione del metodo del dibattito pubblico”. E ancora l’elaborazione di un piano strategico per realizzazione una ‘smart land’ inclusiva e competitiva, oltre ad una gestione del territorio che crei valore a favore delle persone, organizzazioni sociali e piccole e medie imprese che perseguono uno sviluppo ecosostenibile.

Copyright 2021 – Comitato con Simonetta Rubinato | Via IV Novembre, 14/A, 31056 – Roncade (TV) | C.F. 94167810269